Pagina Principale

MATTONI VINDEX


I primi Mattoni Vindex a base di sabbia bianca, gialla e gesso da costruzione e calce (dimensioni cm 25 x 12 x 5.5; cm 17 x 8 x 3.5) - Degache (Tunisia), aprile 2009.

Il Mattone Vindex nasce come processo naturale della scoperta della Malta Vindex. In effetti, se la Malta Vindex è stata utilizzata per intonacare i ponti della ferrovia di Degache e se è ancora intatta dopo più di un secolo senza nessuna manutenzione, allora un mattone fatto con la stessa malta pressata con potenti macchine idrauliche dovrebbe avere almeno le stesse caratteristiche.

Il Mattone Vindex è un mattone di terra stabilizzata con gesso da costruzione latte di calce e pressata con potenti presse idrauliche. E' un mattone da costruzione e da rivestimento ecologico, sostenibile e molto economico da produrre visto che non necessità di cottura e con un minimo di consumo di energia per produrlo.

Sono stati realizzati Mattoni Vindex con diverse composizioni. Tutti i mattoni sono stati giudicati belli eresistenti sia meccanicamente sia all'acqua - Degache (Tunisia), aprile 2009.

La resistenza all'acqua dei mattoni è fondamentale per la sua accettazione visto che l'adobe (mattone d'argilla essiccato al Sole e senza cottura) si scioglie nell'aqcua- Degache (Tunisia), aprile 2009.

Mattoni Vindex composti da sabbia gialla del deserto, latte di calce e gesso da costruzione (prodotto sul posto) in fila ad asciugare - Degache (Tunisia), aprile 2009.

Mattoni Vindex di diversi colori e dimensioni pronti per essere utilizzati nelle costruzioni - Degache, aprile 2009.

Il primo Mattone Vindex rosso (colorato con ossido di ferro) utilizzato come primo mattone per l'inizio della prima opera (rotonda) dedicata alla Legio III Augusta - Degache, 18 maggio 2009.

Ecco il Mattone Vindex definitivo (dimensioni UNI cm 25 x 12 x 5.5), composto da sabbia (gialla o bianca di Degache), latte di calce e gesso da costruzione. Resistenza a compressione cira 120 bar - Degache aprile 2009.

I Mattoni Vindex prodotti durante il periodo della ricerca a Degache (Tunisia), tra il periodo Marzo/Giugno 2009, sono stati prodotti con mezzi rudimentali. Essi servivano solo per dimostrare la possibilità di produrre a basso costo mattoni validi a base di sabbia, calce e gesso per essere utilizzati nelle costruzioni.

Mattoni Vindex prodotti a Degache nel mese di Maggio 2012 con l'Eco-press (una pressa idraulica elettrica progettata e realizzata appositamente per le ultime prove).

Questa prova conclude la lunga fase di ricerca sui materiali vindex ed inizia quella di produzione industriale.

CONFRONTO TRA ADOBI E MATTONI VINDEX


Adobi prodotti a Degache (TUNISIA), Marzo 2007 per la realizzazione di una casa. Tutto è stato completamente destrutto dopo un'improvvisa pioggio torrenziale che ci ha sorpreso durante la costruzione. Come conseguenza è stato abbandonato l'adobe e la ricerca ha condotto alla nascita del mattone vindex.

L'adobe è un mattone crudo a base di terra ed argilla essiccato al Sole. Possiamo dire che ha tutte le buone caratteristiche di questo mondo, ma il fatto che si scioglie in acqua in pochi secondi è assolutamente da sconsigliare il suo utilizzo in luogo molto umidi oppure in strutture che possono venire in contatto d'acqua.
Con i cambiamenti climatici, oggi, assistiamo a violentissime piogge torrenziali, quasi ovunque, che nel giro di poche ore possiamo trovarci sommersi d'acqua. Dopo un evento del genere, se la nostra abitazione è stata costruita in adobi è molto probabile che si trasformi in un cumulo di fango.
I mattoni vindex resistono benissima all'acqua senza il minimo problema.

CONFRONTO TRA MATTONI COTTI E MATTONE VINDEX

Il mattone d'argilla cotta è sicuramente il simbolo della casa fatta bene ed è così bello, resistente e flessibile che ha conservato il suo valore in tutta la storia. Anzi, nel tempo acquisisce sempre più valore. Purtroppo il mattone cotto ha un grandissimo difetto, cioè, il costo. Il mattone cotto è troppo costoso sia in termini economici che ambientali. Basti pensare che per avere dei buoni mattoni cotti serve una buona argilla ben selezionata, poi per la sua preparazione e soprattutto per la sua cottura si impiega tantissima energia. Occorrono almeno 24 ore di cottura sotto una temperatura di 1050 °C, seguira poi mantenerli sotto una temperatura di raffreddamento di circa 570 °C per altre 6 ore. Perciò, in Italia, per esempio, sono rimaste pochissime fornaci altamente industrializzati che lo producono ad un costo molto elevato. Per produrre la pasta di argilla per la cottura, il processo richiede l'utilizzo di molta acqua.
Il mattone vindex, invece, essendo di terra cruda stabilizzata e pressata senza cottura, si potrebbe produrre sul posto utilizzando qualsiasi tipo di terra, anche quella ricavata dal terreno di fondazioni ed una VBM (Vindex Brick Machine). Lo stabilizzante, particolarmente gesso da costruzione e latte di calce, è molto economico. E' possibile produrre molto facilmente una grande varietà di mattoni vindex in base all'impiego. La miscela di terra stabilizzata richiede pochissima acqua.
Un'altra caratteristica del mattone vindex è che nel tempo diventa sempre più resistente e più bello grazie alla lenta reazione tra la silice e la calce che li trasforma in un silicato con un aspetto molto simile al marmo.

FORNIRSI DI MATTONI VINDEX

Ci sono due possibilità di fornirsi di mattoni vindex, la prima è quello di produrli da soli (in auto-produzione) con l'ausilio di una VBM (Vindex Brick Machine) e di tutte le attrezzature necessarie nonché del necessario saper fare. La seconda possibilità invece è quella di acquistarli dalla società VINDEX. In questo caso avrete dei mattoni belli e di alta qualità, prodotti industrialmente e certificati ad un prezzo molto conveniente. In effetti, i mattoni vindex prodotti a Degache (TUNISIA) a partire di sabbia gialla o bianca e gesso da costruzione del luogo sono unici nel loro genere. Comunque, solo nel caso in cui non è possibile, oppure non è conveniente, produrre i mattoni da soli bisogna pensare a comprarli già fatti. Basterebbe una semplice analisi di convenienza tecnico-economica per capire se conviene la prima oppure la seconda soluzione.

  » This site is created and maintained by Jilani KHALDI